📍 La Conferenza internazionale di donatori per il «sostegno alla resistenza civile ucraina»

⚠( Quello scritto tra parentesi è opera mia) ⚠

Da il fatto quotidiano 14/12/22

Luana De Micco

Parigi 🇫🇷, Dicembre 2022.

(na volta se chiamavano diete, all’epoca de Federico II)

🦴Circa 1 miliardodi euro di doni immediati, di cui 415 milioni per il settore dell’e n e rg i a , 38 milioni per l’alimentazione, 25 per l’acqua, 22 per i trasporti, 17 per la salute,

sono stati promessi ieri a Parigi per permettere al popolo ucraino di superare l’i nverno…

… Kiev chiedeva 800 mila euro per le urgenze immediate e fino al miliardo e mezzo sul lungo termine.

👪 La conferenza di ieri, presieduta da Emmanuel Macron e da Volodymyr Zelensky, in videoconferenza, che ha riunito i rappresentanti di 46 Paesi (senza né Cina né Israele) e 24 Ong, 🎯 puntava a creare un meccanismo di coordinamento degli aiuti internazionali, detto ormai “meccanismo di Parigi”, una piattaforma appoggiata sul dispositivo di Protezione civile dell’Unione europea, ma aperta anche ad altri Stati e organismi internazionali, proprio come Kiev chiedeva da tempo.

👪 tra gli altri

incontro in presenza tra gli altri di Ursula von der Leyen, presidente della Commissione Ue, del premier ucraino, Denys Chmyha, e della moglie di Zelensky, Olena

Zelensky ha denunciato a sua volta il “terrori smo energetico” messo in atto dal Cremlino. La rete elettrica del Paese è distrutta al 40-50% e gli ucraini, per scaldarsi e ricaricare i cellulari, possono contare su 5.000 “punti di resilienza”

(in Ucraina 🇺🇦 non hanno manco le vetrate alle finestre in inverno ma segnale 4g si, sempre)

🎖 GLI AIUTI, FINANZIARI e materiali, che si aggiungono all’invio di armi, devono essere resi disponibili tra la fine dell’anno e metà marzo.

🙋 L’italia 🇮🇹?

rappresentata a Parigi dal ministro degli Esteri, Antonio Tajani, si è impegnata su un contributo iniziale di 10 milioni…

… Tajani ha indicato la posizione dell ’Italia:

“Mi auguro che la Cina giochi la parte di protagonista della pace, che Xi Jinping spinga Putin a ritirare le sue truppe dall’Ucraina e far cessare il fuoco: è l’unica possibilità che ha la Russia se vuole arrivare alla pace”


🤑 Ma ieri, a Parigi, si è parlato anchedi dopoguerra e di ricostruzione. Macron… Ha confermato il suo sostegno al piano in dieci punti elaborato da Zelensky a novembre, che il Cremlino nega

(⚠ piccolino in alto a destra leggo…. 🇷🇺 PESKOV: “PIANO DI ZELENSKY NON PER PACE” x IL PORTAVOCE del Cremlino, Dmitri Peskov, le proposte di pace del presidente ucraino Zelensky non sono altro che “un passo in direzione del proseguimento delle o st i l i t à“. Un ritiro militare d a l l’Ucraina non è “ipotizzabile”, ha aggiunto Peskov, e “l’Ucraina deve accettare la realtà…)

🤑 In vista della ricostruzione, dunque, si è tenuta nel pomeriggio una bilaterale con circa 500 aziende francesi, tra cui Crédit Agricole, Alstom, Sanofi, Lactalis, oltre che il Medef, la Confindustria francese, per preparare gli investimenti a lungo termine. Nel dopoguerra bisognerà ricostruire strade, ponti, case e “altre infrastrutture vitali”, ha detto Macron, annunciando la firma di contratti per 100 milioni di euro per la fornitura di binari ferroviari e ponti e un accordo per la ricostruzione di città “sostenibili”(sottolineo: sostenibili).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: